“La prima delle quattro sentenze che il Tar del Lazio ha emesso sui ricorsi amministrativi promossi da diversi soggetti, avverso il vincolo apposto dalla Soprintendenza con decreto 126 del 2013 nei confronti del Portale seicentesco e le Mura dei francesi, risulta contraddittoria e prefigura inevitabili ulteriori impugnative ”... Leggi tutto.

“La prima delle quattro sentenze che il Tar del Lazio ha emesso sui ricorsi amministrativi promossi da diversi soggetti, avverso il vincolo apposto dalla Soprintendenza con decreto 126 del 2013 nei confronti del Portale seicentesco e le Mura dei francesi, risulta contraddittoria e prefigura inevitabili ulteriori impugnative ”. E’ quanto dichiara il Capogruppo di ‘Sel– tutta un’altra storia’ Guglielmo Abbondati a commento della Sentenza della Sezione Seconda Quater del Tar Lazio N.00185 dello scorso 8 gennaio.

“Essere l’ingranaggio di un motore che mette in atto il cambiamento”, questa è la sfida che si prefigge la neonata associazione Officine Civiche, uno spazio politico-culturale di formazione e informazione per la città di Ciampino e non solo. Officine Civiche trae origine da diverse esperienze politiche e civiche, ma si pone l’obiettivo di allargare il suo campo d’azione ad esperienze diverse e verso tutte le attività che possano contribuire ad amalgamare e migliorare il tessuto umano di una città: la cultura, la divulgazione, la formazione, lo sport, l’ambiente, la solidarietà.

Per questo Officine Civiche ha presentato la sua prima iniziativa pubblica nell’ambito della rassegna ‘Storia Nostra’, una serie di appuntamenti culturali che intendono affrontare (non senza un pizzico di creatività) vicende, personaggi, eventi, situazioni e contesti storici che hanno attraversato la nostra città. “Ciampino è stato un luogo-chiave in determinati passaggi della storia, per motivi logistici, umani, geografici, culturali”, spiegano dall’associazione. “Ciò nonostante, all’interno del territorio, viene ancora troppo spesso considerata una città senza storia, senza passato. Con questa rassegna vogliamo dimostrare, attraverso vere e proprie narrazioni su fatti, luoghi e persone, come la storia sia passata nel nostro territorio in diversi momenti e per diverse ragioni”.