Devo fare un Mea Culpa.
All’inizio quando uscirono i primi articoli sulla #TamponTax avevo commentato la cosa usando un classico milanesismo “Va' a laurà, barbùn”. Non tanto per l’argomento di per sé, dalle mie parti si è sempre parlato e discusso ogni argomento lontano da pudori senza senso, ma quanto per la classica frase “ma di tanti argomenti di cui si può discutere proprio di assorbenti bisogna occuparsi?”.

La rilevanza delle problematiche ambientali in atto nel territorio comunale di Ciampino concernenti diverse tipologie d’inquinanti, con particolare riferimento all’inquinamento atmosferico, acustico derivante da rumore aeroportuale e gas endogeni provenienti dal suolo e sottosuolo (CO2 – Radon), continua a porre all’Amministrazione l’obbligo di elevare il livello di attenzione e di conoscenza dei fenomeni, nel perseguimento del pubblico interesse e a tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini. Per questo motivo nell’Aprile del 2014 il Consiglio Comunale, con propria Deliberazione la n.26 ha disposto l’istituzione dell’Osservatorio Ambientale Comunale della Città di Ciampino, organismo con funzioni di supporto ed assistenza tecnica agli organi comunali per tutte le valutazioni e le iniziative che riguardano le problematiche ambientali e le ricadute sulla salute dei cittadini, nonché quale organo di collegamento con le strutture tecniche regionali e nazionali che per istituto effettuano rilievi e controlli ambientali sul territorio. A distanza di 20 mesi dall’approvazione di quell’atto d’indirizzo, il Sindaco ancora non ha nominato i componenti dell’Osservatorio Ambientale e di fatto l’organismo non sì è ancora materialmente insediato. Ci sembra un segnale preoccupante della la poca percezione che si ha della gravità del contesto ambientale di questo territorio.

E’ ufficiale: con la prossima apertura di un nuovo punto ristorazione della catena Mc Donald’s a Frattocchie (svincolo Appia/Nettunense), noi ciampinesi saremo circondati! Scherzi a parte, due delle principali porte d’ingresso al nostro territorio comunale, prima l’uscita del GRA in viale Kennedy e ora l’Appia nuova, avranno come biglietto da visita due Mc Donald’s, pensati per gli automobilisti transitanti (soluzione Mc Drive) e per i cittadini locali annoiati e affamati.

E’ ovvio che Mc Donald’s persegua il suo obiettivo, e cioè gli affari, le vendite. E’ dunque vero che la multinazionale ha tutti gli interessi nell’intraprendere un piano di espansione in zone periferiche della metropoli, ormai estesa ben oltre il Raccordo, lungo le sue direttrici viarie e di pari passo con l’estensione dei distretti commerciali (Gregna Sant’Andrea o Frattocchie in questo caso).

Il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha affermato in un’intervista al Tg1 che il reato di clandestinità in quanto tale "non serve, non ha senso e intasa i tribunali, ma è anche vero che c’è una percezione di insicurezza da parte dei cittadini per cui questo percorso di cambiamento delle regole lo faremo con calma, tutti insieme, senza fretta”. 

Come Officine Civiche vogliamo aiutare questo percorso di sensibilizzazione e di cambiamento della “percezione” dei cittadini nei confronti della questione, nella convinzione forte che l’uomo e il cittadino sia uscito da un bel pezzo dal suo stato di minorità. 

Traffico veicolare interno, traffico veicolare esterno, il traffico aereo dell’aeroporto G.B Pastine, i roghi di rifiuti tossici smaltiti illegalmente nel campo La Barbuta, le emissioni inquinanti delle caldaie che raggiunge picchi elevati a causa della strabiliante densità abitativa. Questo solo per citare alcune delle cosiddette sorgenti di inquinamento atmosferico che incidono in maniera notevole in un contesto come Ciampino. Appare subito chiaro, dunque, come il provvedimento delle targhe alterne rappresenti poco più di un palliativo simbolico, una buona abitudine, che niente ha a che vedere con gli strumenti realmente efficienti per inibire l’inquinamento atmosferico in città. 

Per Ciampino il regalo dell’estate 2015 si chiama PROGRAMMA INTEGRATO DI VIA REVERBERI.

È una variante al PRG sull'area libera adiacente a Via Reverberi che:

Ora che le elezioni dei comitati di quartiere sono tutte finite e quindi senza paura di offendere nessuno con questo modesto contributo, soprattutto i tanti volontari che si sono impegnati nel tentativo di realizzare un piccolo ma importante momento partecipativo in ogni quartiere, proviamo a capire meglio come si sono svolte, se è filato tutto liscio o se si riscontrano criticità. Un’analisi non potevamo che farla ex post: la buona fede è la stessa che ci ha spinto a verificare i risultati, piuttosto che fare un’analisi preventiva basata su facili illazioni.

Dal 30 novembre all’11 dicembre si terrà a Parigi la Conferenza sul cambiamento climatico. Nei media non se ne parla abbastanza, anche a seguito dei drammatici attacchi che la città europea ha subito, ma proviamo comunque a capire di cosa si tratta.

Quello della violenza sulle donne, in particolare quella di tipo psicologico, è il tema del testo teatrale “Finalmente Sola”, di Paola Giglio, che ha vinto il premio di drammaturgia per monologhi inediti “Corpo e anima del personaggio femminile”.
Paola Giglio è un’attrice ciampinese che ha deciso di indagare, con ironia e sarcasmo, quelle dinamiche di coppia che purtroppo possono diventare malate, pur coinvolgendo donne normalissime.