Quello della violenza sulle donne, in particolare quella di tipo psicologico, è il tema del testo teatrale “Finalmente Sola”, di Paola Giglio, che ha vinto il premio di drammaturgia per monologhi inediti “Corpo e anima del personaggio femminile”.
Paola Giglio è un’attrice ciampinese che ha deciso di indagare, con ironia e sarcasmo, quelle dinamiche di coppia che purtroppo possono diventare malate, pur coinvolgendo donne normalissime.

Queste le parole dell’autrice/attrice: “Finalmente Sola è nato in un momento di rivoluzione della mia vita: in esso parlo di una donna, schiava dell’amore, che si ritrova senza accorgersene in un rapporto malato, nel quale il compagno esercita su di lei una forma sottile, ma insistente, di violenza psicologica. Una goccia cinese. Nella narrazione, il dramma arriva improvviso, inaspettato, dopo almeno venti minuti di risate, nei quali P., la protagonista, racconta in maniera ironica e dissacrante i suoi trascorsi amorosi, partendo dall’infanzia. Scrivendo volevo che l’effetto fosse proprio questo: quello di un cambio improvviso, perché nelle storie di violenza, sia essa fisica o psicologica, accade spesso così: la donna si ritrova invischiata in meccanismi malati senza che abbia il tempo di rendersene conto, spesso quando se ne accorge è troppo tardi.”

Finalmente Sola sarà in scena dal 3 al 6 dicembre a Roma, al Teatro Studio Uno, Via Carlo della Rocca 6, gio-sab ore 21:00, dom ore 18:00.

http://www.offlinemagazine.it/2015/11/09/paola-giglio-la-liberta-di-riuscire-finalmente-sola/
http://binrome.com/eventi/un-amore-un-amore-malato-un-amore-di-donna-che-si-lascia-far-male-dal-3-dicembre-al-teatro-studio-uno-storia-di-p-e-del-suo-mal-damore/
https://finalmentesola.wordpress.com/2015/11/21/paola-giglio-la-liberta-di-riuscire-finalmente-sola/
http://www.vocespettacolo.com/finalmente-sola-di-paola-giglio-al-teatro-studio-uno-di-roma/