10 Aprile 2021 - Redazione - Sociale

Aderiamo al sit-in “Donne fuori dal silenzio!”

Officine Civiche aderisce convintamente al presidio in piazza di sabato 17 aprile indetto da una rete di libere cittadine del nostro territorio, con il nome “Donne fuori dal silenzio”. L’intento è anzitutto quello di ribadire il nostro impegno contro la violenza di genere, un impegno che ci vede da sempre presenti nelle strade e nelle piazze transfemministe e nell’attività sociale quotidiana. Durante la pandemia i casi di violenza domestica sono pericolosamente aumentati. Come associazione, sia attraverso la scuola popolare Dopòlis sia lavorando con la rete di solidarietà Casa Ciampino, tocchiamo ogni giorno con mano le difficoltà che, purtroppo, soprattutto le donne devono affrontare nei contesti di maggior deprivazione economica, nella profonda disparità di diritti lavorativi e nelle carenze del welfare locale, che le ha viste come primi soggetti a dover rinunciare al lavoro in virtù dell’occupazione domestica e la cura dei figli.

La sopraffazione e il dominio sul corpo e sulle menti delle donne si acuiscono nelle situazioni di convivenza pericolosa, obbligata dai lockdown. Nemmeno la didattica a distanza viene risparmiata, come ci raccontano i casi di cronaca che hanno scosso la politica locale di recente. Proprio in merito a questo, ci uniamo alle richieste delle organizzatrici per una presa di responsabilità delle Istituzioni su tutti i fronti: dalle dimissioni del Presidente del Consiglio Comunale – così che possa far chiarezza sulle denunce di violenza domestica mettendo al riparo l’Istituzione – alla necessità di avere spazi di ascolto, prevenzione e tutela a Ciampino per tutte le donne che denunciano. 

L’appuntamento è per sabato prossimo dalle 10.00 sotto la scalinata della Sala Consiliare in via IV novembre. Distanziate e con mascherina! Se toccano una, toccano tutte!