Lorenzo Natella

28 Settembre 2018

Il bagno di Messalla

Scritto da: Lorenzo Natella

Tutte le mattine il Console Marco Valerio Messalla Corvino amava farsi una nuotata nella piscina della sua villa di campagna. Una vasca circondata da sette statue raffiguranti i figli della mitologica Niobe – anche se da qualche giorno un’ottava sagoma umana, silenziosa e triste sul bordo della piscina, appariva agli occhi del Console impegnato nei…

Continua a leggere

22 Agosto 2018

Politica pubblica e partecipazione contro il saccheggio del territorio

Scritto da: Lorenzo Natella

Il disastro del ponte Morandi crollato a Genova ha orientato il dibattito pubblico, fortemente inquinato dal tifo irrispettoso di curve politiche avversarie, intorno al tema della gestione delle autostrade e in generale dei settori strategici del Paese. Pubblico o privato, Stato o liberalizzazioni: questo dibattito viene da molto lontano, non è certo frutto delle idee…

Continua a leggere

1 Agosto 2018

L’Africa dimenticata: conflitto, migrazioni, nemici comuni

Scritto da: Lorenzo Natella

A differenza di quanto sostengono sia il campo etnico-sovranista che quello imperialista e neo-coloniale, l’Africa ha bisogno del mondo così come il mondo ha dannatamente bisogno dell’Africa. Non c’è nessuno scontro tra un noi e un loro, non c’è nessun piano di sostituzione e soprattutto non c’è nemmeno l’ombra di quella che si definisce un’invasione….

Continua a leggere

12 Giugno 2018

La Patria è l’Altro: chi non accoglie, la tradisce

Scritto da: Lorenzo Natella

In Italia, in questi ultimi giorni, sono state respinte 629 persone, tra cui 123 minori non accompagnati, 15 feriti da ustioni chimiche, 11 bambini piccoli e 7 donne incinte: Sono stati respinti in nome della sovranità, in nome del patriottismo e della tutela degli interessi nazionali. Un gigantesco controsenso, se si pensa che una delle…

Continua a leggere

18 Marzo 2018

La lezione di Marielle, anche per noi

Scritto da: Lorenzo Natella

Viviamo in un periodo segnato da una forte percezione ultra-securitaria, fomentata ad arte dalla politica e dai mass-media, che spesso si pone in contraddizione con i dati reali. Così, mentre i Salvini di tutta Italia fondano parte del proprio consenso sulla narrazione dell’emergenza perenne, che diventa paura del diverso, mentre il governo uscente si fa…

Continua a leggere

5 Dicembre 2017

Pristina: La “città ribelle” che non ci lascia alibi

Scritto da: Lorenzo Natella

Spesso sentiamo dire ai nostri politici locali che il governo della città non è mica una cosa facile, che a urlare il proprio malcontento sono capaci tutti ma ben altra fatica è scontrarsi con le difficoltà degli enti locali, con il contesto circostante che non aiuta, con le regole dell’economia che legano le mani anche…

Continua a leggere

19 Luglio 2017

Le ragioni globali contro il TAP

Scritto da: Lorenzo Natella

 Chi, in questi giorni, si trovasse ad andare in vacanza nel bellissimo Salento, tra Lecce e la costa di San Foca, potrebbe avere la fortuna di incappare in scene particolari, come un gruppo di moto-scooter e pedalò che accerchiano le barche di una multinazionale a pochi metri dalla spiaggia. Oppure, passeggiando per borghi e masserie,…

Continua a leggere

4 Maggio 2017

Frontiere, repressione e fango: Storia di un fallimento politico

Scritto da: Lorenzo Natella

L’onda lunga del decoro e della sicurezza, quella psicosi collettiva che sembra aver infettato gravemente tutti i partiti con responsabilità di governo in questo paese (Lega, Pd, M5S ecc.), ha raggiunto vette altissime in queste settimane. Retate su base etnica a Milano, un morto a Roma in circostanze ambigue a margine di un’altra operazione di…

Continua a leggere

17 Marzo 2017

L’Europa al bivio, verso il 25 marzo

Scritto da: Lorenzo Natella

Il 25 marzo prossimo cade il sessantesimo anniversario dei trattati di Roma, che nel 1957 sancirono la nascita della CEE e vengono dunque considerati un atto fondativo del primo nucleo storico dell’Europa unita. La Capitale italiana, sabato 25 sarà dunque attraversata dai festeggiamenti di rito, ma anche da diversi cortei, iniziative e convegni sul futuro…

Continua a leggere

23 Gennaio 2017

L’Appennino che non si arrende

Scritto da: Lorenzo Natella

L’Aquila 2009, Emilia Romagna 2012. E poi il ventiquattro agosto 2016, il trenta ottobre, il diciotto gennaio 2017. Amatrice, Norcia, Arquata del Tronto, Accumoli. L’Appennino centrale trema e forse continuerà a tremare. E’ già successo in passato, siamo in un’area dalla forte sismicità, una zona d’Italia dove popolazioni millenarie di montanari hanno sempre combattuto contro…

Continua a leggere